La delegazione di pagamento è un prestito in busta paga semplice, sicuro e conveniente. Questa tipologia di finanziamento è adatta a lavoratori dipendenti pubblici, statali e privati, e prevede la possibilità di ottenere il prestito da restituire con rate mensili e costanti, trattenute direttamente dallo stipendio, dilazionando il rimborso fino a 120 mesi.
La peculiarità più importante è che può essere affiancato alla cessione del quinto per ottenere maggiore liquidità.

Chiedi questo finanziamento nelle agenzie Finanziaria Familiare oppure compila il modulo di richiesta on line, i nostri consulenti ti forniranno tutte le indicazioni di cui necessiti.

Il preventivo è completamente gratuito e non vincolante.
Prestito con Delega

Le regole del prestito con delega

La delegazione di pagamento, è disciplinata dal DPR 5/1/1950 n.180 e dal successivo Regolamento attuativo.
E’ pertanto una delle più datate formule di finanziamento personale che da facoltà ai dipendenti Statali, Parastatali, Pubblici, di Enti Locali, di ottenere un finanziamento, concordandone la restituzione tramite una trattenuta diretta sulla retribuzione.

Le principali caratteristiche di questa formula di prestito sono:

  • Durata: Le dilazioni possibili sono da 24 a 120 mesi.
  • Rata: La rata, in alcuni casi previsti dalle convenzioni con le Amministrazioni, può essere superiore al quinto dello stipendio netto, comunque di norma è possibile cedere un quinto del proprio stipendio oltre la cessione eventualmente in essere.
  • Assicurazione: La copertura assicurativa è prevista obbligatoriamente per legge e copre il rischio vita e rischio di perdita involontaria d’impiego.
  • Rinnovo: La delegazione può essere rinegoziata anticipatamente recuperando gli interessi non maturati.
  • Coesistenza: il prestito con delega può essere concesso anche in presenza di altre trattenute in busta paga, a condizione che la somma di tutte le trattenute non superi il 50% dello stipendio netto.
  • Modalità di Accesso: l’istruttoria e tutto l’iter per ottenere questo tipo di finanziamento viene seguito dai ns. agenti e operatori. Inoltrare la richiesta è semplice e il cliente, una volta forniti i pochi documenti necessari,  può attendere in serenità una risposta.
  • Modalità di erogazione: Con bonifico bancario oppure con assegno.

I vantaggi

Sono tanti i vantaggi di questo Prestito in busta paga!
Scopri i numerosi aspetti positivi offerti dal prestito con delega. Per richiedere un preventivo personalizzato e gratuito inoltra la richiesta compilando il nostro modulo Richiedi preventivo oppure recati in una delle oltre 70 agenzie Finanziaria Familiare presenti nel territorio, troveremo l’offerta migliore per le tue esigenze.

Ecco alcuni vantaggi:

  • Semplicità: è sufficiente la firma singola. Per la richiesta bastano il cud e  l’ultima busta paga.
  • Comodità: la rata mensile è trattenuta direttamente alla fonte dalla busta paga.
  • Vantaggio: si possono ottenere somme importanti la cui restituzione verrà dilazionata fino in 120 mesi con rate e tasso fissi.
  • Facilità di accesso: possono richiedere il finanziamento anche coloro che hanno avuto disguidi bancari
  • Sicurezza: di un finanziamento protetto da polizza assicurativa in caso di decesso o perdita involontaria dell’impiego.
  • Convenienza: di ottenere un prestito alle migliori condizioni possibili tra i prodotti che abbiamo a disposizione.
  • Tranquillità: di non dover dare una motivazione sulla destinazione del finanziamento.
  • Facoltà: di rinnovare anticipatamente il prestito e ottenere della liquidità aggiuntiva.
  • Possibilità: di estinguere anticipatamente il finanziamento e recuperare gli interessi non maturati.
  • Velocità: il prestito viene seguito in tutte le fasi dai nostri operatori che, grazie alla loro esperienza e professionalità, contribuiscono a ridurre i tempi di erogazione.
  • Acconto: opportunità di ottenere, se ci sono i presupposti, anticipi sulla somma erogata.

Hai domande da farci?
Chiama il numero verde gratutito!

800 632 533

Condividi su...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
Trattamento di fine servizio
Assicurazioni